+39 (02)94755730

Orario: 10:00-19:00 (Lun - Ven)

Back to Top

SPEDIZIONE GRATUITA
per ordini a partire de 49€
CONSEGNA IN 48H
In Italia
PIÚ DI 100.000 CLIENTI
soddisfatti in tutta Europa
PRODOTTI ELABORATI
in laboratori certificati UE

Torni dalle ferie con qualche chilo di troppo?

01/09/15 15.21

frigorífico vazio

Avevi deciso che durante queste ferie quella vetrina di gelati non ti avrebbe fatto vacillare, e che non ti saresti messa a correre dietro al venditore di bomboloni in spiaggia.. ma non hai resistito e le ferie non sono state così light come pensavi.

Adesso peró non puoi tornare indietro nel tempo: l’unica soluzione è sforzarti di tornare ad una routine salutare, che ti permetta di perdere i chili di troppo che questi giorni di riposo ti hanno portato.

Tornare al lavoro è un vantaggio: è, di solito, più facile rispettare i programmi e seguire routine che ti permettano di mangiare meglio, è tutta una questione di disciplina.

Questo è un punto fondamentale, la disciplina è qualcosa che normalmente ci manca rispetto a quello che dobbiamo mangiare.

Per questo è necessario correggere alcuni di questi difetti che possono danneggiare il nostro scopo.

Andare al supermercato affamati: questo è uno degli errori più frequenti. Uscire dal lavoro e andare al supermercato alla fine della giornata può trasformarsi in una missione pericolosa. Dopo lo stress del lavoro e probabilmente senza aver fatto merenda (o averla fatta in modo insuficiente) tutti gli scaffali del supermercato ti sembreranno invitanti.

Che siano gli snack salati o i biscotti in promozione, riuscire a controllarsi con lo stomaco vuoto è complicato.

Inoltre, può significare che non hai pianificato la tua alimentazione questa settimana e che stai cercando all’ultimo momento una soluzione per la cena, il che ti può portare ad optare per cibo take-away o precucinato.

Tornare dalle ferie presenta normalmentelo stesso  problema: la dispensa è rimasta mezzo vuota ed il frigorífero ancora di più. Come risultato passerai una o due settimane senza qualcosa di essenziale come frutta e verdure finché non riuscirai ad organizzarti e ad avere tempo per fare una spesa più completa al supermercato.

Un’altra ragione per non riuscire a gestire il tuo peso come dovresti nel período post-ferie.

Ci sono alcune strategie semplici che puoi mettere in pratica perché questo non suceda, alcune valgono ancora per quest’anno, altre le puoi mettere in pratica durante le prossime vacanze.

Prima di tutto deve cercare di elaborare una lista della spesa con gli elementi più basici che possono mancare in casa dopo le ferie: frutta, verdure o pesce. Se mancano solo pane e vegetali non hai forse nemmeno bisogno di un grande supermercato. La merceria in fondo alla strada o vicino al tuo lavoro può essere sufficiente per questa piccola provvista.

Non ti dimenticare che il congelatore può essere la chiave per poter mangiar bene.

Le verdure possono essere facilmente congelate,cosí como pesce e carne o addirittura della frutta che puoi usare per fare frullati.

Gli alimenti in scatola possono anche essere un’alternativa preziosa quando non abbiamo disponibili alimenti freschi. Con un po’ di fantasia, si possono preparare piatti salutari con pochi ingredienti e con solo quello che abbiamo in casa.

L’importante è non lasciare la dispensa ed il congelatore molto vuoti prima di partire per le ferie, tutto quello che non si rovina facilmente può restare nel frigorífero.

Basta comprare ad esempio yogurt conuna data di scadenza più lontana, in modo che sai disponibile al ritorno dalle ferie.

Se pianifichi per tempo puoi lasciare 2 o 3 pasti già cucinati nel congelatore in modo da avere un pasto pronto quando ritorni a casa.

Il segreto è pensare aldilà delle ferie perché al ritorno a casa tu possa tornare a mangiare alimenti salutari, principalmente se non l’hai fatto durante le vacanze.

Se hai accumulato qualche chilo in più, un integratore, come i Chetoni del Lampone ti possono aiutare a bruciare alcuni di questi chili 1,2.

Tornare al peso che avevi prima delle ferie può essere facile, combinando un integratore brucia-grassi con strategie che ti aiutino a mantenere un’alimentazione sana e bilanciata. 

Patricia Fernandes
Dietista
Laureata in Dietetica e Nutrizione

Bibliografia:

(1) Anti-obese action of raspberry ketone. Morimoto C, Satoh Y, Hara M, Inoue S, Tsujita T, Okuda H. Life Sciences, Volume 77, Issue 2, 2005
(2) Raspberry ketone, a naturally occurring phenolic compound, inhibits adipogenic and lipogenic gene expression in 3T3-L1 adipocytes. Park KS. Planta Medica Journal, Pharmacology, 2010

Gli integratori alimentari non devono essere utilizzati come sostituto di un regime alimentare variato. Non superare la dose giornaliera raccomandataTenere fuori dalla portata dei bambini. Questo integratore alimentare non è un farmaco. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno degli ingredienti. Si raccomanda di consumare almeno 2 litri di acqua al giorno. Non utilizzare durante la gravidanza o l’allattamento. Gli individui con una condizione medica conosciuta dovrebbero consultare un medico prima di utilizzare questo o qualsiasi integratore alimentare.

Posted in Consigli Alimentari By

Patrícia Fernandes

Post Comments

Invia commento




* Campi obbligatori