Back to Top

SPEDIZIONE GRATUITA
per ordini a partire de 49€
CONSEGNA IN 48H
In Italia
PIÚ DI 100.000 CLIENTI
soddisfatti in tutta Europa
PRODOTTI ELABORATI
in laboratori certificati UE

Il ruolo dell’alimentazione nella prevenzione delle malattie

29/09/15 16.31

Vegetais

L’alimentazione fa parte del tratamento di numerose malattie, in alcuni casi, è il mezzo principale per recuperare la stabilità.

Diabete, anemia, problemi renali o malattie dell’apparato digestivo sono solo alcuni esempi di come il modo in cui ci alimentiamo può essere fondamentale o addirittura essere la cura.

Ma, prima di svolgere questo ruolo, l’alimentazine ha un’importanza ancora maggiore: la prevenzione.

Stili di vita poco salutari, con in particolare una cattiva alimentazione e inattività fisica sono direttamente legate a malattie come l’ipertensione, il colesterolo elevato o l’infarto, che sua volta sono fattori di rischio per altre malattie, come l’Alzheimer.

Gli studi dimostrano che l’eccesso di peso e l’obesità come conseguenza di uno stile di vita non adeguato, possono condurre al declino della memoria.

Siccome non esiste nessun trattamento medico che possa prevenire malattie degenerative come l’Alzheimer, migliorarare lo stile di vita, in particolare attraverso una migliore alimentazione potrà essere la principale forma di prevenzione 1.

Un buon funzionamento del cervello dipende dall’apporto adeguato di nutrienti, che è reso possibile solo da un’alimentazione salutare che può essere completata con integratori alimentari.

Le vitamine del complesso B, così come C,D e E sembra abbiamo anche benefici per la salute dei nostri neuroni.

Il ruolo dell’alimentazione nella prevenzione è dimostrato anche dalla relazione fra il maggior consumo di antiossidanti ed il minor rischio di infarto e demenza 1,2.

Per questo, si possono ridurre le probabilità di avere vari problemi di saluti che sono colpa delle tue cattive abitudini, che cosa aspetti?

Prendi decisioni

Se vuoi avere un’alimentazione salutare, non rimandare alla prossima settimana o al prossimo anno una decisione che può letteralmente cambiare la tua vita. Non cominciare domani, comincia oggi, adesso!

Comincia a portare frutta al lavoro, prepara il tuo pranzo per evitare di mangiare in quel ristorante con piatti ipercalorici che ti fanno sentire gonfio durante tutto il pomeriggio, e cambia, ma cambia in modo permanente.

Molte volte è più importante cambiare piccoli aspetti della nostra vita in modo definitivo piuttosto che cambiare tutto da un giorno all’altro, ma mantenere questo cambiamento solo per una settimana.

Cammina

Parcheggia l’auto più lontano, scendi una fermata prima della tua destinazione finale, svegliati 30 minuti prima o cammina a fine giornata e vedrai che ti sentirai meglio. Trova la giusta compagnia per fare esercizio. Un vicino, un amico, qualcuno che abbia una routine simile alla tua, ed un’attività fisica che tu riesca a seguire.

È sempre più facile se la tua dolce metà è sulla stessa barca, così, il giorno in cui non ti andrà di andare a camminare o in cui stai andando diretto verso un fast food, ci sarà qualcuno a ricordarti che stai facendo una schiocchezza.

L’ideale è che non serva che nessuno ti corregga, ma che se dovesse essere necessario è bene che tu sia circondato da persone che contribuiscano per questo lungo cammino verso una vita più salutare.

E ricordati, prima di trattare, previeni!

Alimentati bene e sforzati per la tua salute! 

Patricia Fernandes
Dietista
Laureata in Dietetica e Nutrizione

Bibliografia:

(1) Nutrição e doença de Alzheimer – Correia A., Filipe J., Santos A., Graça P. Direcção-Geral da Saúde, 2015
(2) Nutrition and dementia, a review of available research – Alzheimer’s Disease International, 2014

Gli integratori alimentari non devono essere utilizzati come sostituto di un regime alimentare variato. Non superare la dose giornaliera raccomandataTenere fuori dalla portata dei bambini. Questo integratore alimentare non è un farmaco. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno degli ingredienti. Si raccomanda di consumare almeno 2 litri di acqua al giorno. Non utilizzare durante la gravidanza o l’allattamento. Gli individui con una condizione medica conosciuta dovrebbero consultare un medico prima di utilizzare questo o qualsiasi integratore alimentare.

Posted in Consigli Alimentari By

Patrícia Fernandes

Post Comments

Invia commento




* Campi obbligatori