Back to Top

SPEDIZIONE GRATUITA
per ordini a partire de 49€
CONSEGNA IN 48H
In Italia
PIÚ DI 100.000 CLIENTI
soddisfatti in tutta Europa
PRODOTTI ELABORATI
in laboratori certificati UE

Attenzione alle diete di moda

09/06/15 15.29

Con l’arrivo dell’estate, l’unica cosa a cui pensi è a come farai a starci in quel nuovo costume e fare bella figura nelle vacanze di quest’anno? Per riuscirci sempre più persone sono disposte a fare quasi tutto, includendo le famose diete di moda come i frullati detox o la dieta in cui bisogna ritornare a mangiare come i nostri antenati.

L’obiettivo di questo articolo è di analizzare alcune di queste diete e aiutarti a fare la miglior scelta:

Detox

Forse la maggior moda nel mondo delle diete – sostituire pasti con succhi a base di frutta e vegetali. Visto così sembra una buona idea: invece di mangiare un croissant a colazione, fare un frullato con fragole e spinaci sembra un buon modo per perdere peso. Ma questa non è una ricetta solo per il primo pasto del giorno, per fare la “vera” dieta detox, bisogna bere frullati per la maggior parte del giorno.

Qui sta uno dei maggiori rischi di questa dieta, oltre alla molto ridotta ingestione di calorie, la sostituzione dei pasti per frullati porta ad un deficit nel consumo di proteine. Sostituendo una cena con un frullato, il pesce, la carne e le uova rimangono in disparte e questa ridotta assunzione può portare ad una perdita di massa muscolare.

Oltre a questo, il consumo prolungato di questi frullati può portare a problemi a livello di transito intestinale e provocare disidratazione 1.

Dieta Paleolitica

I risultati di questa dieta sono annunciati come qualcosa di davvero straordinario, oltre alla perdita di peso, questa dieta sembra migliorare il sistema immunitario, pelle, visione, capacità física o intellettuale e chi più ne ha più ne metta. I benefici di questa dieta sembra non abbiamo fine, ma bisogna valutare cosa bisogna fare per mangiare come un vero uomo delle caverne.

Nonostante esistano alcune variante in questa dieta, la base è sempre simile e include il consumo di frutta, vegetali, frutti secchi, semi, carne, pesce, uova e l’esclusione di alimenti come riso, pasta, pane, legume, così come di tutti gli alimenti processati. In questa dieta l’ideale è coltivare e cacciare il proprio cibo. Se questo però non è possibile, dovrai optare per prodotti biologici.

I vantaggi sembrano il fatto di eliminare biscotti, cereali processati e zuccheri. Ma in questa dieta sono proibiti anche: latte, yogurt, formaggio, avena, noccioline o fagiole ad esempio – tutti alimenti salutari e raccomandati da tutte le organizzazioni di dietetica e nutrizione mondiali. Alimenti che non devono lasciare di fare parte della tua alimentazione (a meno che tu non abbia qualche tipo di intolleranza).

Inoltre, l’elevato consumo di proteína raccomandato da questo tipo di dieta può essere negativo e limitando il consumo di alcuni gruppi di alimenti corri il rischio di avere carenze di alcuni nutrienti essenziali, come ad esempio il calcio 2,3,4.

Dieta senza Glutine

Se vuoi provare una dieta senza glutine ci sono varie cose che hai bisogno di sapere: meno del 3% della popolazione soffre di problemi legati a questa proteína. Per questo difficilmente, in assenza di diagnosi medica, farai parte di questa minoranza e se senti la pancia gonfia, probabilmente il glutine non ha colpe.

Forse mangi troppo in fretta, non mangi sufficienti fibre e il tuo intestino non funziona al 100%. Se comunque vuoi tentare una dieta senza glutine allora devi comprendere cosa ti aspetta: non mangiare pane, pasta, pizza, cereali, biscotti e anche birra e molto di più: frumento, avena, orzo e segale sono presenti in quasi tutti gli alimenti che compri al supermercato.

Se oggi si trovano tanti alimenti con l’indicazione “senza glutine” questa informazione è preziosa per i malati di celiachia (che possono avere gravi conseguenza se mangiano glutine) ma per la maggior parte delle persone serve solamente come una forma di marketing.

Vegetali congelati, zuppa pronta o in polvere, salsiccie, impanati, congelati, tutti contengono spesso glutine. Mangiare fuori casa sarà una sfida e se inizi questo tipo di dieta corri il rischio di trasformarti  in un antisociale.

Come la maggior parte delle diete di moda, il problema è che la maggior parte delle persione non riesce a mantenerla durante molto tempo e rapidamente torna alle sue abitudini e al peso passato. Seguire queste diete non sarà una soluzione che possa mantenere per tutta la vita, ma fare frullati di frutta è una scelta salutare, così come mangiare meno cibo processato. Per questo, è utile adottare quello che queste diete hanno di positivo e cercare di modificare le nostre abitudini quotidiane, invece che stare costantemente a tentare o a pensare che dovremmo far dieta 5,6.

Per risultati più rapidi, prova uno dei supplementi per dimagrire di FormaFit.

Patricia Fernandes
Dietista
Laureata in Dietetica e Nutrizione

Bibliografia:

(1) Detox Diet Dangers, Dietitian Juliette Kellow. Weight Loss Resources: http://www.weightlossresources.co.uk/diet/detox/detox-diet-danger.htm
(2) Top 5 worst celebrity diets to avoid in 2015,British Dietetic Association – The Association of UK Dietitians, Dezembro 2014: https://www.bda.uk.com/news/view?id=39
(3) British Dietetic Association (BDA) Against adopting the Paleo Diet – The Paleo Diet, Dezembo 2104: http://thepaleodiet.com/bda-against-adopting-paleo-diet/
(4) Part 1: The Paleo Diet – What is it? Dietitians Association of Australia, Julho 2014. Disponível em: http://daa.asn.au/for-the-public/smart-eating-for-you/nutrition-a-z/paleo-diet/part-1-the-paleo-diet-what-is-it/
(5) Prevalência e Incidência – Associação Portuguesa de Celíacos: http://www.celiacos.org.pt/doenca-celiaca/prevalencia.html
(6) What is Celiac Disease? – Celiac Disease Foundation: http://celiac.org/about-cdf/

Gli integratori alimentari non devono essere utilizzati come sostituto di un regime alimentare variato. Non superare la dose giornaliera raccomandataTenere fuori dalla portata dei bambini. Questo integratore alimentare non è un farmaco. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno degli ingredienti. Si raccomanda di consumare almeno 2 litri di acqua al giorno. Non utilizzare durante la gravidanza o l’allattamento. Gli individui con una condizione medica conosciuta dovrebbero consultare un medico prima di utilizzare questo o qualsiasi integratore alimentare.

Posted in Consigli Alimentari By

Patrícia Fernandes

Post Comments

Invia commento




* Campi obbligatori