+39 (02)94755730

Orario: 10:00-19:00 (Lun - Ven)

Back to Top

SPEDIZIONE GRATUITA
per ordini a partire de 49€
CONSEGNA IN 48H
In Italia
PIÚ DI 100.000 CLIENTI
soddisfatti in tutta Europa
PRODOTTI ELABORATI
in laboratori certificati UE

Vuoi perdere peso? Dai un’accellerata al tuo metabolismo

07/07/15 17.13

Quando l’obiettivo è perdere peso, il tuo metabolismo è uno dei principali fattori che possono influenzare questo processo, stabilire strategie di alimentazione che facciano si che il tuo corpo bruci più energia può essere determinante nella conquista del risultato.

Bruciare alcune calorie extra giornalmente può portare ad un cambiamento importante nella tua bilancia energetica. Queste calorie extra possono essere l’aiuto di cui hai bisogno per riuscire a eliminare quei grassi che si ostinano a non scomparire.

Avere uno stile di vita salutare e una buona idratazione sono punti fondamentali per un normale funzionamento del metabolismo, ma esistono alimenti e integratori che possono potenziare l’aumento del consumo energetico associato a quello che mangi.

E perché è così importante? Perché il consumo di energia indotto dal processo di digestione, assorbimento e immagazinamento degli alimenti ingeriti può rappresentare fra il 5% e il 15% di tutto quello che il tuo corpo consuma al giorno, rendendolo un punto da tenere in considerazione per chi vuole controllare il peso 1.

Il consumo energetico giornaliero del nostro corpo è composto da tre fattori principali: l’energia consumata dall’organismo per mantenere le funzioni vitali (metabolismo basale), associato  all’alimentazione (termogenesi) e all’attività fisica.

Questi fattori possono variare in base ad età, genere o situazioni cliniche 1,2.

Alcuni alimenti possono aumentare la percentuale che corrisponde a quello che il corpo consuma in funzione di quello che ingeriamo.

E che alimenti sono questi? La caffeina, il the verde o nero sono buoni esempi di sostanze che possono contrastare un basso metabolismo. 3, 4.

Alcuni condimenti utilizzati in culinaria possono inoltre fornire un contributo, come nel caso dello zenzero, che oltre ad avere la capacità di portare l’organismo  a consumare più energia può avere effetti positivi sulla riduzione dell’appetito.

Lo zenzero ha anche il vantaggio di poter essere consumato in diverse forme: attraverso un’infusione di zenzero grattuggiato, bevuta calda o ghiacciata nei giorni più caldi a cui puoi aggiungere succo di limone e menta ad esempio; Lo zenzero può anche essere utilizzato come condimento, sia fresco che in polvere per carne grigliata o altri piatti saltati in padella. 5.

Portando ad un aumento dell’energia consumata, l’aggiunta di questo ingrediente alla tua dieta può contribuire per la perdita di peso, ma l’ampiezza di questa influenza dipende da vari fattori.

Esistono ingredienti che possono fare la differenza, il semplice fatto di condire di più i tuoi piatti com spezie come il pepe nero può incrementarei l tuo metabolismo, ma attenzione, questo non porterà risultati se continuerai a fare pasti poco salutari.

Questi ingredienti  hanno la capacità di produrre effetti nel senso di sazietà e nella degradazione dei grassi ragione per cui, associati ad alterazioni positive nell’alimenazione, possono svolgere un effetto rilevante sul peso 5,6.

Un elemento importante nel processo di consumo dei grassi è la l-carnitina, un aminoácido fondamentale nel processo di produzione dell’energia 7.

Prodotti di origine animale come pesce, carne, latte ne sono le maggiori fonti ed un loro consumo adeguato attraverso l’alimentazione o attraverso un integratore può aumentare la capacità del corpo di consumare energia.

Oltre a poter potenziare questo consumo energetico, i benefici includono una diminuizione degli effetti sull’invecchiamento, la fatica o la perdita di funzioni neurologiche 7,8,9.

I benefici della l-carnitina si estendono dal sistema cardiovascolare, al metabolismo degli zuccheri e al livello sportivo la l-carnitina (consumata abitualmente 30 minuti prima dell’esercizio) contribuisce ad un aumento del consumo di grassi, oltre a ridurre la comparsa di lesioni muscolari 10,11.

Patricia Fernandes
Dietista
Laureata in Dietetica e Nutrizione

Bibliografia:

(1) O perfil de macronutrientes influencia a termogénese induzida pela dieta e a ingestão calórica, H. Hermsdorff , A. Volp, J. Bressan, ArchivosLatinoamericanos de Nutrición, Março 2007
(2) Diet induced thermogenesis, Klaas R Westerpert. Nutrition&Metabolism, Agosto 2004
(3) Metabolism Myths and Facts, American Dietetic Association, Janeiro 2014. Disponível em: http://www.eatright.org/resource/health/weight-loss/tips-for-weight-loss/metabolism-myths-and-facts
(4) Thermogenic ingredients and body weight regulation, Hursel R, Westerterp-Plantenga MS. Internation Journal of Obesity, Fevereiro 2010
(5) Ginger consumption enhances the thermic effect of food promotes feelings of satiety without affecting metabolic and hormonal parameters in overnight men: A pilot study, Muhammad S. Mansour,Yu-Ming Ni, Amy L. Roberts, Michael Kelleman, ArindamRoyChoudhury and Marie-Pierre St-Onge. Metabolism Clinical and Experimental, Outubro 2012
(6) Metabolic effects of spices, teas, and caffeine. Westerterp-Plantenga M, Diepvens K, Joosen AM, Bérubé-Parent S, Tremblay A.Physiology&Behavior, Volume 89, Issue 1, Agosto 2006
(7) Carnitine, Fact Sheet for Health Professional. National Institutes of Health – Office of Dietary Supplements, Maio 2013
(8) Acetyl-L-carnitine for dementia, Hudson S, Tabet N. The Cochrane Library 2008
(9) Reversal of biochemical and behavioral parameters of brain aging by melatonin and acetyl L-carnitine, Sharman EH, Vaziri ND, Ni Z, Sharman KG, Bondy SC. Brain Research, Volume 957, Issue 2, Dezembro 2002
(10) The effects of L-carnitine L-tartrate supplementation on hormonal responses to resistance exercise and recovery, Kraemer WJ, Volek JS, French DN, Rubin MR, Sharman MJ, Gómez AL, Ratamess NA, Newton RU, Jemiolo B, Craig BW, Häkkinen K. The Journal of Strenght and Conditioning Research, Volume 17, Issue 3, Agosto 2003
(11) Effect of glycine propionyl-L-carnitine on aerobic and anaerobic exercise performance. Smith WA, Fry AC, Tschume LC, Bloomer RJ. International Journal of Sport Nutrition and Exercise Metabolism, 2008

Gli integratori alimentari non devono essere utilizzati come sostituto di un regime alimentare variato. Non superare la dose giornaliera raccomandataTenere fuori dalla portata dei bambini. Questo integratore alimentare non è un farmaco. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno degli ingredienti. Si raccomanda di consumare almeno 2 litri di acqua al giorno. Non utilizzare durante la gravidanza o l’allattamento. Gli individui con una condizione medica conosciuta dovrebbero consultare un medico prima di utilizzare questo o qualsiasi integratore alimentare.

Posted in Consigli Alimentari By

Patrícia Fernandes

Post Comments

Invia commento




* Campi obbligatori