Back to Top

SPEDIZIONE GRATUITA
per ordini a partire de 49€
CONSEGNA IN 48H
In Italia
PIÚ DI 100.000 CLIENTI
soddisfatti in tutta Europa
PRODOTTI ELABORATI
in laboratori certificati UE

5 Consigli per ridurre il grasso addominale

15/09/15 18.06

L’estate sta per finire e si avvicina il momento di tornare in palestra.

L’ideale sarebbe non aver smesso di fare esercizio a causa del calore e per “mancanza di tempo” nelle vacanze, ma sono quasi due mesi che non ti alleni e adesso la pigrizia ti sta facendo posticipare il momento del rientro.

È normale, dopo tante settimane senza vestire le scarpe da ginnastica sai che dovrai sudare molto per tornare al ritmo che avevi prima, ma non c’è niente da fare, prima o poi dovrai farlo per cui meglio smettere di posticipare e ricominciare già oggi!

Tornare ad allenarti, ma non continuare a mangiare in modo salutare non ti porterà i risultati che pretendi, per cui, se farai lo sforzo di allenarti dopo un giorno di lavoro o di svegliarti presto per fare una camminata, pensa a migliorare il resto delle abitudini che influenzano il tuo peso.

Fare aule di gruppo o allenare braccia e gambe non è un problema, ma cerchi sempre di sfuggire agli addominali e alla panca quando  la maggior parte del grasso che hai accumulato è nella zona addominale? Non dovresti.

I rischi per la salute del grasso in eccesso nella zona della pancia vanno dall’aumento del rischio di malattie cardiovascolari e del diabete tipo 2, fino al cancro del seno nelle donne (1,2).

La soluzione è semplice: fare esercizio (minimo 30 minuti al giorno) e migliorare l’alimentazione, due soluzioni che possono essere combinate con un integratore come CLA.

Gli studi dimostrano che c’è un miglioramento della composizione corporea, in particolare nella riduzione del grasso corporeo con l’apporto di acido linoleico coniugato.

I benefici per la riduzione del grasso sono importanti in tutte le zone del corpo, ma perdere quelle maniglie sulla pancia è determinante per una miglioria della salute, visto che gli organi più importante si trovano nella cavità addominale.

Per aiutare a ridurre il perímetro addominale:

   1 - Mangiare più lentamente: non è mai di troppo ricordare che mangiare lentamente è il primo passo per riuscire a controllare le dosi che ingerisci, se mangi meno, accumulerai meno grasso e ridurre il volume addominale.

   2 - Non passare molte ore senza mangiare: è più facile controllare le porzioni nel piatto se non hai passato tutto il pomeriggio senza mangiare o se non hai saltato la colazione. Ricordati della regola d’oro: mangiare varie volte durante la giornata in piccole quantità.

   3 - Non bere bibite e bevande gassate: le bibite sono sempre sinonimo di molte calorie e le bibite con gas, oltre agli zuccheri hanno una grande dose di sale aggiunto.  Fai un the, o degli infusi di vari sapori ed utilizzali per accompagnare i tuoi pasti.

   4 - Assumere meno carboidrati complessi: frutta, vegetali e cereali integrali. Associati a fonti di proteína magra sono essenziali per un’alimentazione salutare.

   5 - Consumare meno carboidrati semplici: bevi caffè senza zucchero, scordati i biscotti prima di andare a letto ed elimina tutti i dolci che hai in casa: cioccolato, caramelle, torte, gelati, sono tutti tuoi nemici se vuoi perdere grassi.

Lascia questi dolci per i giorni di festa o per situazioni eccezionali o finirai per diventare dipendente da questi alimenti.

Anche chi ti sta intorno può influenzare il tuo risultato:

Cerca di andare al ritmo della persona più lenta che divide la tavola con te, quel collega o familiare che impiega almeno 15 o 20 minuti per completare il pasto.

Come “buon amico” scegli quello che vai con te in palestra e porta un mela extra nel caso in cui ti fossi dimenticata di portare frutta.

Fuggi da tutti i colleghi che portano torte ogni settimana e che ti obbligano a provare i dessert che fanno durante il weekend.

È più facile essere salutari se chi condivide il tuo quotidiano ha i tuoi stessi obiettivi e se non li ha, puoi essere tu la voce della coscienza per aiutarli a non cadere in tentazione, o ad avere la forza per un altro allenamento.

 Ricordati che anche se non dovessero capirlo, tu ti stai semplicemente preocupando per la salute ed il benessere di chi ti circonda.

È molto importante che tu faccia esercizio, che bruci calorie ma anche che consumi meno alimenti e con più qualità. Se controlli quello che mangi avrai risultati più rapidi e duraturi in palestra, aumentado la tua autostima.

Patricia Fernandes
Dietista
Laureata in Dietetica e Nutrizione

Bibliografia:

(1) Abdominal fat and what to do about it – The Family Health Guide. Harvard Health Publications - Harvard Medical School, 2005. 
(2) Visceral Fat. Diabetes.co.uk – the global diabetes community
(3) Conjugated Linoleic Acid Reduces Body Fat Mass in Overweight and Obese Humans. Henrietta Blankson, Jacob A. Stakkestad, Hans Fagertun, Erling Thom, Jan Wadstein, Ola Gudmundsen. The Joournal of Nutrition, 2000

Gli integratori alimentari non devono essere utilizzati come sostituto di un regime alimentare variato. Non superare la dose giornaliera raccomandataTenere fuori dalla portata dei bambini. Questo integratore alimentare non è un farmaco. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno degli ingredienti. Si raccomanda di consumare almeno 2 litri di acqua al giorno. Non utilizzare durante la gravidanza o l’allattamento. Gli individui con una condizione medica conosciuta dovrebbero consultare un medico prima di utilizzare questo o qualsiasi integratore alimentare.

Posted in Consigli Alimentari By

Patrícia Fernandes

Post Comments

Invia commento




* Campi obbligatori